Formazione

Il volontario ABIO si offre come presenza positiva e sorridente all’interno del contesto ospedaliero. Si tratta di un ruolo delicato, per il quale occorrono una particolare predisposizione e una formazione seria e continua. Il compito del volontario è quello di realizzare una buona accoglienza nei confronti del bambino e della sua famiglia, inserendosi con discrezione e disponibilità tra le diverse figure che operano in ospedale.

Per diventare volontari ABIO è obbligatorio frequentare un corso di formazione, composto da un ciclo di incontri teorici.
Al volontario ABIO che abbia portato a compimento il corso di formazione è richiesto
• un tirocinio in reparto, della durata di sei mesi circa.
• Un turno fisso settimanale di almento tre ore
• la partecipazione alle riunioni di reparto e alle iniziative di formazione permanente.

Il corso per aspiranti volontari è articolato in un primo incontro informativo nel corso del quale vengono illustrati la storia, l’organizzazione, gli scopi di ABIO, il ruolo del volontario e le regole di comportamento a cui segue la parte teorica che prevede spunti di riflessione su:
• conoscenza di sé e compatibilità con il ruolo e i compiti del volontario ABIO
• relazione con il bambino ospedalizzato e la sua famiglia
• aspetti igienico – sanitari – comportamentali
• attività ludica.

Durante il corso, ciascun volontario è invitato a riflettere sulla propria idoneità al servizio.
Il contributo richiesto per la partecipazione al corso è di 10 euro, a rimborso del materiale distribuito.

ABIO Roma organizza diversi corsi di formazione ogni anno.
Per ulteriori informazioni sui prossimi corsi in programma
• controllare questa sezione del sito
• contattare la Segreteria di ABIO Roma al numero 06.44.25.17.23 (mart 9.00/13.00 – giov 15.00/19.00)
• inviare una mail a corsi@abioroma.org